FRANCOBOLLI TROPPO CARI. La nota di Franco Petraglia.

Poste Italiane aumenta, a partire dal 25 luglio, il costo dei francobolli. Il prezzo sarà 95 centesimi, invece degli 80 attuali. Il rincaro è del 18,75%, a fronte di un servizio che lascia molto a desiderare. La corrispondenza si sa quando la imbuchi ma non si sa  quando arriva a destinazione. Ho riscontrato che alcune mie missive sono arrivate a destinazione, a volte, anche dopo 10-15 giorni. Rimpiango l’efficiente e puntuale servizio postale anglosassone. L’aumento in parola peserà, indubbiamente, sulle magre entrate degli italiani . Pertanto, vorrei tanto che  Poste Italiane facesse un serio esame di coscienza prima di imporre questi balzelli, che hanno solo sapore di danno e beffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*