Funicolare di Montevergine, la Provincia ha mantenuto gli impegni.

“Oggi si concretizza un lavoro di squadra avviato mesi addietro. In questa vicenda ognuno ha fatto la propria parte per restituire all’Irpinia, ma anche alle migliaia di turisti che fanno tappa in provincia di Avellino, un servizio di straordinaria importanza per l’intera economia locale. La riattivazione delle corse consentirà anche di contribuire alla sicurezza, perché si offrirà una soluzione alternativa, rapida, accessibile anche dal punto di vista economico, per raggiungere il Santuario di Montevergine”. Il presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, esprime soddisfazione per la firma del protocollo d’intesa tra Regione Campania, Comune di Mercogliano ed Air Autoservizi, finalizzato alla riapertura della Funicolare di Montevergine, e per l’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto. “L’Amministrazione Provinciale ha svolto un ruolo di primo piano nella ricerca della soluzione alla problematica. Pur nelle difficoltà di carattere finanziario note a tutti, a causa dei pesanti tagli imposti dalla legge di Stabilità, la Provincia ha garantito duecentoventimila euro per supportare la gestione del servizio – sottolinea il presidente Gambacorta – Lo stesso Governatore Vincenzo De Luca ha riconosciuto il ruolo della Provincia, e non solo per tale vicenda”.

“Sin dal nostro insediamento, abbiamo ripreso il cammino di condivisione, avviato durante la gestione commissariale, con il Comune di Mercogliano, l’Air e l’Assessorato ai Trasporti della Regione per tentare di definire le soluzioni possibili. E nel corso della riunione dello scorso 13 aprile negli uffici dell’Assessorato Regionale – alla quale partecipammo insieme all’allora presidente del Consiglio regionale, Pietro Foglia, all’assessore ai Trasporti dell’epoca, Sergio Vetrella, al sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo e al direttore generale dell’Air, Costantino Preiziosi – abbiamo stretto l’intesa per la riattivazione delle corse. Il 30 aprile, appena qualche giorno dopo, il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità la concessione del contributo economico inserendolo nel bilancio di previsione”.

“Bisogna dare atto – conclude il presidente Gambacorta – alla precedente giunta regionale, guidata da Stefano Caldoro, di aver seguito con attenzione l’intero percorso che ha portato alla delibera CIPE del 20 febbraio 2015 (n.25/2015) con la quale sono state assegnate le risorse (621.900,00 euro per la revisione della carrozze; 678.000,00 euro per le opere civili) per gli interventi di manutenzione straordinaria della Funicolare, in base alla richiesta di rimodulazione dei fondi a favore della Campania avanzata proprio dall’esecutivo Caldoro. Abbiamo dovuto attendere, però, tempi lunghissimi per ottenere la registrazione alla Corte dei Conti, avvenuta il 30 giugno di quest’anno e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale lo scorso 16 luglio. Rivolgiamo il nostro ringraziamento al governatore De Luca che non ha indugiato ed ha impresso un’accelerazione per concretizzare il tutto rapidamente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*