Furto in chiesa Mercogliano,’sfregio a comunità’dice parroco

20/7/06 genova.piazza alimonda. quinto anniversario della morte di carlo giuliani durante gli scontri del G8. don vitaliano e don gallo. - foto luca zennaroansa -

Sconcerto a Mercogliano, in provincia di Avellino, dove ignoti hanno trafugato dalla chiesa di Capocastello, nel centro storico, la statua lignea del Bambino Gesù che custodisce anche una reliquia di Sant’Antonio. Il parroco di quella che è la chiesa più antica di Mercogliano, don Vitaliano Della Sala, protagonista negli anni scorsi nel sostenere il movimento No Global e per questo rimosso dall’incarico di parroco di Sant’Angelo a Scala (Avellino) dall’allora Abate del Santuario di Montevergine, ha scoperto il furto avvenuto probabilmente nella notte tra giovedì e venerdì scorsi. La statua, risalente al XVIII secolo, é molto venerata dalla comunità ai piedi del Monte Partenio che, insieme alla statua di Sant’Antonio, viene festeggiata ogni anno la seconda domenica di agosto. “E’ uno sfregio alla comunità”, ha detto don Vitaliano, che lancia un appello ai ladri: “Restituite la statua cosi cara ai vostri concittadini. Se avete bisogno di aiuto, venite in parrocchia e sarete aiutati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*