Furto, ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso, denunciato un 40 enne

auto poliziaGli Agenti della Sezione Volanti hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un 40enne irpino perché responsabile di: possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso, furto e ricettazione. L’episodio è avvenuto nella serata di ieri allorquando la pattuglia di servizio in città notava l’uomo, già notoriamente conosciuto alle Forze di Polizia in virtù dei numerosi pregiudizi a suo carico, aggirarsi con fare sospetto e nella circostanza, accortosi della presenza degli Agenti si allontanava frettolosamente, gettando in un cassonetto un oggetto. Pertanto gli operatori di Polizia prontamente bloccavano l’uomo e contestualmente recuperavo l’oggetto rivelatosi essere un grosso cacciavite. Condotto in Questura il pregiudicato veniva sottoposto a perquisizione che sortiva esito positivo in quanto all’interno della tasca dei pantaloni si rinveniva un cellulare risultato successivamente asportato dall’interno di un’auto. Da ulteriori ed approfonditi accertamenti si acclarava altresì la responsabilità dello stesso in ordine al furto di altro cellulare, di cui non ne era più in possesso in quanto venduto per poche decini di euro, avvenuto all’interno di un negozio di giocattoli della città, compiuto in danno di una donna che aveva inavvertitamente lascito il telefono nei pressi della cassa. Inizialmente il 40enne riferiva di essere estraneo a quest’ultimo furto ma le immagini acquisite dalle telecamere di videosorveglianza dell’esercizio commerciale non lasciavano alcun dubbio circa la responsabilità materiale del furto. Pertanto dopo le formalità di rito lo stesso veniva deferito in stato di libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.