Furto di un autocarro, denunciati due stranieri.

Proseguono senza sosta i servizi messi in atto su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino per fronteggiare il fenomeno dei reati di natura predatoria nel territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano.
A conclusione di articolata attività d’indagine posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano ed in particolare della Stazione di Frigento, sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria, due soggetti di nazionalità lituana resisi responsabili del furto di un motocarro.
I militari accertavano che nel pomeriggio di ieri i due stranieri avevano asportato in Fontanarosa, il veicolo lasciato momentaneamente incustodito dall’anziano proprietario, con le chiavi inserite nel quadro di accensione.
Iniziavano quindi le ricerche che permettevano di rinvenire, abbandonato in una strada rurale, il mezzo asportato.
Non paghi di tale risultato, i Carabinieri, forti di matura esperienza e supportati da una profonda conoscenza del territorio, continuavano le indagini finalizzate quindi all’identificazione dei responsabili del furto di quel veicolo cassonato che verosimilmente avrebbero utilizzato per il trasporto di refurtiva, in previsione di qualche colpo da mettere a segno.
L’attività, sviluppata attraverso l’acquisizione di utili informazioni permetteva, grazie quindi anche alla collaborazione di alcuni cittadini, di individuare e intercettare i presunti responsabili nel vano tentativo di darsi alla fuga a bordo di un altro veicolo.
Bloccati e condotti in Caserma, per i due lituani, rispettivamente di anni 24 e 33, scattava dunque la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*