Gabrielli, Stato vuole essere presente a Napoli

Il fatto che il ministro dell’Interno voglia sottolineare il cambio al vertice della Questura di Napoli presiedendo oggi il Comitato per l’ordine e la sicurezza, per un verso dà un senso alla complessità e alla gravità della situazione di quel territorio e, al tempo stesso, conferma che lo Stato ha intenzione di essere molto presente con la massima espressione a cui sono affidati l’ordine e la sicurezza del Paese”. Lo ha detto il capo della Polizia, Franco Gabrielli ad Avellino. “La presenza del ministro Minniti all’insediamento del nuovo questore (Antonio De Jesu) – ha aggiunto Gabrielli- riafferma l’importanza che ha per noi il territorio della provincia di Napoli, che vive una eccessiva esposizione a fenomeni criminali, in controtendenza rispetto alla situazione nazionale, frutto paradossalmente anche della disarticolazione delle organizzazioni criminali da parte delle forze dell’ordine che producono sul territorio effetti perversi e sembrano amplificarne il peso”. Gabrielli, è intervenuto all’ospedale “Moscati” di Avellino alla consegna di supporti per la comunicazione per i pazienti del Reparto Ematologia, da parte di “Donatorinati”, associazione campana di volontariato della Polizia di Stato. L’ iniziativa si è svolta nell’ambito del Progetto ispirato a Desireè De Marco, la giovane che dopo aver sconfitto la leucemia svolge volontariato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.