Gambacorta relatore a Bruxelles a conferenza su economia circolare.

“L’ambizione nella gestione dei rifiuti non crea solamente un ambiente migliore per i nostri cittadini ma anche posti di lavoro”. Ne è convinto Domenico Gambacorta, presidente della Provincia di Avellino che oggi, in qualità di relatore del parere sulla gestione dei rifiuti approvato nel giugno scorso dal Comitato europeo delle regioni (CdR), ha partecipato a Bruxelles a una conferenza sull’economia circolare. L’evento ha visto la partecipazione di circa 200 rappresentanti di associazioni, membri del CdR e del Ministero dell’Ambiente di Malta, che durante il semestre in corso presiede il Consiglio Ue. Maggiore responsabilità da parte dell’industria, scomparsa delle discariche, obiettivi vincolanti su riuso e riciclo, lotta allo spreco alimentare e campagne di prevenzione sulla produzione di rifiuti. Sono questi i punti sui quali, secondo Gambacorta, l’Unione europea deve puntare se vuole avere successo nella sua transizione verso un’economia circolare. “Apprezziamo che la posizione presa dalla commissione Ambiente” del Parlamento europeo “sia complessivamente coerente con il nostro appello per maggiore ambizione e obiettivi vincolanti”, e “spero”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Avellino, “che il Consiglio e la Commissione europea possano anche loro ascoltare queste convergenze come un forte messaggio dal basso e seguirlo con una proposta che sia più vicina ai cittadini e alle comunità Ue”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*