Ge.P.O.S.: lunedi primo intervento Chirurgia Toracica con Tecnica Wurtz.

Per la prima volta nella provincia di Benevento, presso la Casa di Cura Ge.P.O.S. di Telese Terme, lunedì 4 aprile sarà eseguito un intervento di plastica condrosternale con la tecnica ridefinita dal Prof. Alain Wurtz (Lille – Francia) per il trattamento di una deformità toracica: il pectus excavatum o petto carenato. Si tratta di un primato significativo per la provincia di Benevento e per l’intera Campania: in sala operatoria sarà presente proprio il Prof. Alain Wurtz – Membro Permanente dell’Accademia Nazionale di Chirurgia in Francia – che, in veste di tutor, assisterà all’intervento guidato dal Prof. Alfonso Maiorino, Responsabile di Chirurgia Toracica presso la Casa di Cura Ge.P.O.S. di Telese Terme. ‘Avere Wurtz con noi – ha dichiarato Maiorino – ci permetterà di impadronirci di una tecnica in grado di ridurre sensibilmente il rischio di complicazioni cardiovascolari e polmonari per il paziente, nonché di eliminare quasi del tutto il danno estetico’. L’obiettivo è creare, presso la Casa di Cura Ge.P.O.S., un Centro per il trattamento delle deformità toraciche: solo in Campania, ogni anno si contano dai 10 ai 15 casi, che vengono però risolti in strutture ospedaliere di altre regioni. Con l’apertura del Centro a Telese Terme, invece, si offrirebbe ai pazienti affetti da deformità toraciche la possibilità di avvalersi di un’équipe specializzata, in possesso di strumenti fortemente innovativi, non lontano da casa propria. Prima dell’intervento in Ge.P.O.S., la tecnica del Prof. Alain Wurtz è stata applicata in Campania solo nel giugno 2015. Visti i brillanti risultati ottenuti in quell’occasione, il Prof. Dante Ronca, Ordinario della Cattedra di Chirurgia Ortopedica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, ha consigliato alla paziente – 14 anni, napoletana – di sottoporsi all’intervento con tecnica di Wurtz e di rivolgersi al Prof. Alfonso Maiorino, allievo del luminare francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*