Giunta e consiglieri di Piedimonte Matese rinunciano indennità

Per il decimo anno di fila la giunta del Comune di Piedimonte Matese, guidata dal sindaco Enzo Cappello, e tutto il gruppo di maggioranza consiliare, rinunciano all’indennità di carica per devolverla alle casse comunali. Si tratta di 107mila euro che si vanno aggiungere alle somme di entità analoga cui gli amministratori hanno rinunciato negli anni scorsi per un totale di quasi un milione di euro. “Con questi fondi, che finiranno in una specifica voce di bilancio – spiega Cappello – promuoveremo attività tese al sostegno dei cittadini, ma anche al supporto di particolari iniziative sotto il profilo culturale. Crediamo molto in questa nostra scelta, che prendiamo ogni anno sin dal primo mandato elettorale, per pesare di meno sul bilancio del Comune e fare di più per i nostri concittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*