Gli Uomini della Polizia Penitenziaria sventano furto ai danni dello Stato

Due Assistenti Capo della Polizia Penitenziaria, C.L. e P.R., entrambi in servizio presso la Casa Circondariale di Benevento, hanno intercettato il tentativo di furto e scongiurato il compimento del gesto ad opera di due malintenzionati intenti a trafugare – con tanto di gru e camion – dalla stazione ferroviaria in disuso di Morcone, materiale ferroso facente per l’appunto parte del plesso ferroviario. A richiamare l’attenzione dei due poliziotti penitenziari (che hanno agito liberi dal servizio) è stato tanto il fare sospetto degli individui, che ad occhi meno attenti potevano sembrare semplici operai, quanto la circostanza che la stazione ferroviaria fosse da tempo in disuso. I poliziotti penitenziari intervenuti si sono dunque avvicinati alla rete di recinzione che li separava dai malfattori e hanno chiesto loro di fornire tanto i documenti di riconoscimento, quanto gli opportuni chiarimenti in merito alla presenza su quel sito. In tal modo “disturbavano” l’operazione. I malviventi, approfittando della fitta vegetazione colà presente, si sono dati alla fuga lungo i binari, nonostante il tentativo di inseguimento posto in essere dai due colleghi, limitato dalla presenza della recinzione che non ha consentito l’immediato accesso al sito. Le altre forze di polizia prontamente allertate sono giunte sul posto, ove ancora sostava il mezzo che sarebbe servito per trasportare la refurtiva. Il Si.N.A.P.Pe esprime compiacimento per la brillante operazione svolta dai due poliziotti, liberi dal servizio, veri protagonisti al positivo di questa vicenda, auspicando che l’Amministrazione Penitenziaria attivi per essi i canali per l’ottenimento di formali riconoscimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*