Grande successo della Fanfara dei Carabinieri.

Ieri sera, venerdì 22 luglio 2016, alle ore 21,00 a San Lorenzello gran parte dei cittadini laurentini hanno assistito al concerto della Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania, con sede in Napoli che si inserisce nel programma di “Concerto annuale di una Banda Militare” organizzato da quell’Amministrazione Comunale e dall’Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire “Nicola Vigliotti”.
L’evento, previsto inizialmente per sabato 16 luglio scorso era stato annullato a causa della giornata di lutto nazionale proclamata per il disastro ferroviario, avvenuto il 12 luglio u.s. ad Andria.
La manifestazione è iniziata con la resa degli onori al Monumento ai Caduti di tutte le guerre, in via Roma, con la deposizione di una corona d’alloro da parte di due militari dell’Arma in grande uniforme.
Dopo un breve saluto di Don Michele Volpe, parroco di San Lorenzo Martire, nella splendida e storica cornice di Largo San Lorenzo ha avuto inizio il concerto della Fanfara, diretta dal Maestro Marco Smarra, Maresciallo aiutante, che ha suonato un repertorio di brani, seguendo temi di diverso stile ma di assoluto fascino, presentati sapientemente dalla giornalista Milena Mancini.
Durante l’esecuzione musicale, è stato dedicato un breve ricordo alla Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto, eroe immolatosi nel 1943 durante la seconda Guerra Mondiale per il quale è intervenuto il fratello Sandro, che ha sottolineato il piacere di essere presente a questo evento in quel centro da lui conosciuto per la presenza di maestri ceramisti di fama. Quindi il primo cittadino di San Lorenzello, Dott. Antimo Lavorgna, non ha mancato di ringraziare l’Arma dei Carabinieri per la presenza della Fanfara ed i suoi rappresentanti sul territorio, l’associazione organizzatrice Schola Cantorum San Lorenzo Martire, che ha allestito insieme all’Amministrazione Comunale l’evento, tutte le personalità civili, militari e religiose intervenute compresi i primi cittadini e i rappresentanti delle amministrazioni comunali dei centri vicini di Faicchio, Cerreto Sannita e Sant’Agata de’ Goti, unitamente ad una folta rappresentanza dell’associazione della Benemerita della sezione di Telese Terme. A concludere gli interventi, il Colonnello Pasquale Vasaturo comandante Provinciale dei Carabinieri di Benevento ha rivolto un ringraziamento ai promotori di tale iniziativa sottolineando inoltre come il ricordo di Salvo D’Acquisto, dopo più di 70 anni, sia ancora vivo nella memoria degli italiani.

L’evento musicale, che ha registrato anche un brano fuori programma – l’esecuzione del “Canzoniere Napoletano” una raccolta delle principali e storiche canzoni musicali partenopee – si è poi concluso con l’esecuzione dei due “pezzi forti” densi di significato storico e patriottico: “La fedelissima”, la marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri, composta nel 1929 dal Maestro Cirenei, all’epoca a capo della Banda dell’Arma, e l’Inno d’Italia, composto da Goffredo Mameli nel 1847.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*