Grillo, turpiloquio sgradevole. La nota di Franco Petraglia.

Ad onor del vero, non ho mai avuto molta simpatia per Beppe Grillo come comico. Difficilmente mi ha fatto ridere. Ora, come politico, il suo impegno è talvolta condivisibile, ma ciò che non posso sopportare sono il suo turpiloquio ed il suo continuo sbraitare. La cosa più grave di questo singolare personaggio è che, temo, voglia soffocare il Movimento 5 Stelle: fuori chi non la pensa come lui oppure censurare le idee altrui di alcuni pentastellati, che io stimo e di cui condivido le battaglie. Che io ricordi, nei miei lunghi anni di vita, non ho mai conosciuto una democrazia di questo genere. Ricordiamoci che la vera democrazia, in un paese civile, si fonda su quattro grandi doni:la libertà di espressione, la dignità umana, la giustizia ed il pluralismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.