Gubitosa (M5S). Ormai il vecchio sistema è statao spazzato via. Il cambiamento va avanti.

“Si chiude per il momento l’era Ciampi, ma il vecchio sistema è stato spazzato via”. L’onorevole pentastellato Michele Gubitosa non nasconde l’amarezza per la sfiducia votata dal consiglio che ha chiuso la prima amministrazione comunale targata M5S, ma esalta il lavoro dell’ex sindaco e della sua giunta. “Qualcuno ha voluto giudicare Ciampi dopo 120 giorni, un’assurdità. Sia chiara una cosa: se avesse voluto, gli sarebbe bastato distribuire qualche poltrona per conservare la sua ancora per un po’. Ma Ciampi non ha mai pensato nè operato per interessi personali”. Gubitosa rimarca la scelta di Ciampi “che non è voluto scendere a patti e compromessi con il vecchio sistema. Dopo 40 anni siamo riusciti a mandare a casa il vecchio sistema. I cittadini hanno utilizzato noi per spazzare via chi ci ha preceduto. Il cambiamento va avanti e stavolta i cittadini ci daranno poteri e responsabilità pieni per guidare l’amministrazione cittadina”. Il parlamentare irpino parla di “segnali importanti, scelte innovative che hanno comunque indicato una rotta. Mi chiedo perché si sia scelto di far decadere quest’amministrazione prima che si potesse fare luce fino in fondo sui conti. Chi e cosa volevano proteggere? Spero che il commissario continui sulla strada intrapresa”. Gubitosa è convinto che il vecchio sistema non saprà ricompattarsi. “Ci sono dieci teste e dieci nomi, non troveranno mai, come sempre, il bandolo della matassa. Continueranno a litigare sulle spalle dei cittadini. Il Movimento Cinque Stelle prenderà la maggioranza piena, proprio perché la vecchia politica, il sistema di prima non ha più in mano il potere di sempre, gli enti e quant’altro. Oggi, fuori dalle stanze del potere, contano davvero poco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.