I Formaggi dell’Irpinia tra tradizione e innovazione

formaggiSi terrà lunedì 28 settembre alle ore 19 presso l’azienda agricola Mara Savoia a Roccabascerana (AV) il convegno “I formaggi dell’Irpinia tra tradizione e innovazione”. Protagonista sarà il progetto Interform – “Interventi tecnologici per l’innovazione e la diversificazione della produzione di formaggio bovino in Irpinia”, inserito nel Programma di Sviluppo Rurale della Campania 2007-2013 – Misura 124 “Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e forestale”. Un progetto che nasce dalla volontà di riunire le competenze presenti sul territorio per far fronte alle nuove sfide che caratterizzano il settore lattiero-caseario e, in particolare, per assicurare una produzione di formaggi variegata sotto il profilo sensoriale, fedele alla tradizione dei territori di provenienza e, allo stesso tempo, attenta ai temi della sostenibilità ambientale. Il progetto prevede l’azione sinergica tra aziende agricole di allevamento e produzione casearia e due enti di ricerca: Azienda Agricola “Savoia Mara” di Roccabascerana, soggetto capofila del progetto, Azienda Agricola “Adamo Addesso” di Montella, Società Agricola “Rosabella” di Montella, Istituto di Scienze dell’Alimentazione – CNR di Avellino, e Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti dell’Università degli Studi del Molise.

Particolarmente ricco il programma dei lavori, moderati dalla Dott.ssa Maria Elena Napodano, consulente marketing agroalimentare, e caratterizzati da numerosi e qualificati interventi sul tema dominante delle nuove sfide del settore lattiero – caseario in Irpinia.

L’apertura dei lavori, prevista per le ore 19.15, sarà curata da Francesco Savoia, Az. Agricola Mara Savoia, mentre il primo intervento vedrà protagonista la Dott.ssa Elisabetta Maria Salimei,
Prof. Associato nutrizione e alimentazione animale – Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti (Di.A.A.A.) dell’Università degli Studi del Molise, seguita da Mara Savoia, Azienda Agricola Savoia.
Il convegno proseguirà con l’intervento di Roberto Mazzei, Direttore Tecnico Società Agricola Rosabella s.r.l.. e di Rosa Pizzano, Ricercatore Istituto di Scienze dell’Alimentazione – Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISA-CNR) di Avellino.

La chiusura dei lavori sarà affidata ad Angelo Melillo – Maestro assaggiatore Onaf AV/BN che ci guiderà in una degustazione di formaggio probiotico “lattica” di latte di pezzata rossa, caciocavallo podolico e caciotta di latte vaccino.

Per ulteriori informazioni e per registrarsi gratuitamente all’evento: monicachiusolo@hotmail.com – 393/9219055.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*