I Longobardi di Montesarchio.

latovetere a montesarchioIl 13 dicembre p.v., domenica, il progetto “I Longobardi ed il Sannio”, promosso dalla Provincia di Benevento e co-finanziato dal Piano di Azione e Coesione della Regione Campania – Assessorato ai Beni Culturali, fa tappa a Montesarchio. Lo comunica il Presidente della Provincia Claudio Ricci che ha inteso ringraziare l’Amministrazione Comunale ed in particolare il Sindaco Franco Damiano del centro caudino per la cooperazione data all’iniziativa. Anche per questa tappa infatti si rispetta uno dei momenti fondamentale del copione iscritto nel progetto “I Longobardi ed il Sannio” e cioè la visita guidata alla ri-scoperta delle emergenze longobarde sul territorio. Per Montesarchio, potendo anche contare sull’intervento del Cav. Francesco Barbato, cui va egualmente il grazie di Ricci, si è lavorato per portare i visitatori nell’antico insediamento longobardo denominato Latovetere.  Nel centro caudino questo quartiere Latovetere può vantare una ottima visibilità della sua nascita e della sua storia longobarde, conservandone ampie tracce di quella genesi e sviluppo: dunque, le persone interessate a questo tipo di ri-scoperta sono invitate a Montesarchio. Qui potranno usufruire di visite guidate e di una navetta, servizi predisposti dal Comune, con partenza alle ore 18 da Piazza Umberto I e discesa alle ore 19.

I giorni fissati per tali visite sono, per il mese di dicembre 2015, i seguenti: 13 e 21; mentre per gennaio 2016 le date sono: 2 e 5 gennaio.

Per informazioni e prenotazioni è necessario telefonare: ai seguenti numeri 0824 832359 -380 4615575.

Per la sola serata del 13 dicembre infine, nella chiesa della Santissima Trinità di Montesarchio, è in programma il concerto “Contadini e santi”, il grande lavoro di ricerca di musica popolare e religiosa ed antropologica nell’area del Taburno curato da Elisabetta Landi: il concerto vedrà impegnati Erasmo Petringa ed Anna Longo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.