IIA: Fiom e Cgil soffrono di isterismo perdente

La Segreteria Provinciale della Fismic di Avellino si è riunita questa mattina presso la nuova sede di via Circumvallazione 108 , per valutare le accuse gratuite e fuori luogo lanciate ieri a mezzo stampa dal triumvirato rosso Komunista fiom e cgil . Su Industria Italiana Autobus la fiom continua a sbagliare , dichiara il Segretario Generale della Fismic Giuseppe Zaolino, la conferenza stampa di ieri è tardiva e inconcludente. Tutti hanno capito che questi signori antepongono l’unità della loro organizzazione alla difesa reale del lavoro e dei posti di lavoro in Valle Ufita . Non permetteremo a nessuno , continua Zaolino, ne a quelli di Bologna ne a questi signori di Avellino , di mettere a rischio il definitivo rilancio di Valle Ufita. Indietro non si torna, se ne facciano una ragione , e se Del Rosso accetterà la sfida della concretezza noi lo sosterremo. Basta con le strumentalizzazioni politiche è arrivato il momento di passare dalle parole ai fatti. In merito alle clientele, conclude Zaolino, consigliamo al Segretario Regionale della fiom di aprire un indagine in casa propria per farci capire come abbia fatto il segretario della fiom di Avellino, dopo il fallimento dell’Almec a farsi assumere dal Padrone della Sirpress di Nusco, mentre due delegati fiom e tanti iscritti sono stati abbandonati in mezzo alla strada .
Prima di parlare degli altri, fatevi un esame di coscienza , perché i vostri comportamenti hanno fatto sbiadire il rosso di un tempo facendolo diventare piu’ giallo del nostro giallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.