Il Benevento pronto al riscatto contro il Foggia.

pallotta e auteriIl Benevento stenta a trovare il ritmo giusto e il pareggio di Rieti con la Lupa Castelli Romani, fa tornare alla mente la scialba prestazione di inizio agosto contro il Tutto Cuoio costata l’eliminazione dalla Coppa Italia. E’ vero siamo solo all’inizio del campionato, ma un pizzico did elusione c’è e non lo ansconde nemmeno il presidente Fabrizio Pallotta: “Bè, sì, forse mi aspettavo qualcosina in più, ma non parliamo di sfortuna, altrimenti va a finire che ce la chiamiamo. Loro l’hanno messa sul piano fisico, su quello dell’aggressività. Se l’arbitro accetta tutto, va a finire che proprio la squadra che ha maggiori valori tecnici ne paga le conseguenze. Certo, il Benevento ha cercato fino in ultimo la vittoria, con ostinazione e con tutte le forze che aveva. Ecco, mi viene di dire che se avesse giocato tutta la partita con lo slancio degli ultimi minuti forse sarebbe finita diversamente. Ma non ci lamentiamo, ho l’impressione che stiamo crescendo, ha concluso il presidente Pallotta. Comunque non è il momento di aprire processi, mister Auteri è una garanzia e la squadra con il recupero degli infortunati e degli squalificati, sicuramente avrà un’altra marcia. Importanti novità dal punto di vista dle gioco si dovrebberoi vedere anchenella sfida di domenica prossima contro il Foggia di de Zerbi, che partita con i favori del pronostico stenta a decollare. Una sfida tra le due deluse di questo inizio di torneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*