Il Benevento si avvicina alla vetta.

STADIO VIGORITO BENEVENTONel girone C della Lega Pro la quindicesima giornata conferma che il Benevento di Auteri è in netta ripresa e che finalmente sembra aver trovato la via del gol con continuità. Questi i risultati: Benevento-Martina Franca 2-1 Foggia-Cosenza 2-0 Paganese-Lecce 1-1 Fidelis Andria-Casertana 2-0 Ischia-Matera 0-5 Lupa Castelli-Juve Stabia 1-2 Melfi-Catania 3-3 Messina-Akragas 1-1 Monopoli-Catanzaro 1-1. In classifica: Casertana 30 punti; Foggia 28; Lecce e Benevento 26; Cosenza 24; Messina e Fidelis Andria 22; Matera, Juve Stabia e Catanzaro 19; Monopoli 18; Paganese 17; Akragas 16; Ischia 14; Catania 13; Martina Franca e Melfi 11; Lupa Castelli Romani 5. La squadra giallorossa assieme al Foggia approfitta del passo falso della capolista Casertana e si avvicina alla vetta. Ora il distacco dai falchetti è di quattro punti. “Siamo cresciuti sotto tutti i punti di vista, ha detto mister Auteri al termine dlela sfida con il Martina. A parte la punizione di Curcio, il Martina ci ha impensierito davvero poco. E’ una vittoria meritata, anche se avremmo potuto fare meglio. In avanti, però, non sono stati bravi a recuperare le posizioni e a fare da schermo difensivo. Quando succede questo perdiamo un po’ di campo e lasciamo giocare gli avversari più del dovuto.L’attenzione deve essere sempre alta. Il gol di Mazzeo? Ho fortissimi dubbi sul fuorigioco. Melara? Aveva un dolore muscolare e abbiamo preferito non rischiare. Abbiamo voglia di scavalcare posizioni a partire dalla gara di domenica contro il Lecce”. Poi una stilettata: “Oggi sulla sinistra eravamo in difficoltà numeriche, ma ho preferito adattare Troiani piuttosto che affidarmi a chi non condivide la nostra identità e il nostro senso di appartenenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*