Il gioco si fa duro in Coppa del Mondo 2018

Ogni quattro anni, le estati del calcio mondiale si riempiono e si colorano di un evento al quale nessuno, appassionato o meno, può sfuggire. Stiamo parlando della Coppa del Mondo 2018 di calcio, quella competizione nella quale si sfidano le migliori 32 selezioni nazionali per la lotta al trofeo più ambito del pianeta. L’edizione attuale, la ventunesima della storia, si gioca per la prima volta in Russia ed è ormai entrata nella fase più calda di tutte, quella dei quarti di finale. Dopo l’incredibile uscita di scena della selezione spagnola, sconfitta ai rigori proprio dai padroni di casa, lo scenario che si proietta in questo momento è quello nel quale sono rimaste solamente due grandissime squadre.
Secondo le scommesse online riguardanti le partite dell’attuale VM 2018, il Brasile e la Francia appaiono come le principali candidate alla vittoria finale. Questo perché dispongono non solo delle migliori rose, ma sono anche due squadre solide ed esperte, guidate da due selezionatori che sono tutt’uno con la federazione e conoscono i loro calciatori. Adesso che il Brasile deve sfidare il Belgio, e la Francia l’Uruguay, entrambe sono chiamate a confermare il loro status di favorite in questa Coppa del Mondo 2018. I verdeoro arrivano da un solido trionfo sul Messico, una delle squadre che aveva sorpreso più di tutte battendo addirittura la Germania nel match iniziale. Con un Neymar in crescendo e un Willian in formato campionato scorso con il Chelsea, dove è stato il migliore, la Seleçao di Tité può davvero provare a vincere il torneo e cucirsi al petto una sesta stella sedici anni dopo l’ultima. L’ultimo trionfo del Brasile fu marcato Ronaldo, Ronaldinho e Rivaldo, la tripla R che stupì tutti nel 2002 e portò a casa una coppa nello svolgimento della quale era stato praticamente infallibile, con alcuni tentennamenti solo nei quarti di finale contro l’Inghilterra.
La Francia, dal canto suo, manca una finale mondiale dal 2006, quando perse ai rigori contro l’Italia, e non vince da esattamente vent’anni, quando in una notte di luglio Parigi si illuminò a giorno. In quel frangente, la madre di Kylian Mbappe, la star dell’attuale selezione transalpina, doveva ancora partorire il predestinato che ha steso l’Argentina con una prestazione super la settimana scorsa. Rapido e tecnicamente eccelso, l’attaccante del Paris Saint Germain è, insieme a Griezmann, la grande speranza dell’attacco francese per vincere questo torneo.
La suggestione di uno scontro in semifinale tra Brasile e Francia è sicuramente importante e rappresenta potenzialmente la partita più interessante e vibrante che questo torneo può offrire. Stiamo parlando, infatti, di un attacco veloce e tagliente come quello francese e di una difesa solida e attenta come quella brasiliana.
Nel frattempo, dall’altro lato del tabellone Inghilterra e Croazia affronteranno rispettivamente Svezia e Russia. Leggermente favorite, non è detto però che possano trovarsi di fronte ad avversari granitici e risoluti. Le sorprese di questo campionato potrebbero non essere finite ora che il gioco si fa duro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.