Il giovane Montalbano non fa rimpiangere il collega Luca Zingaretti. La nota di Franco Petraglia

franco petragliaIl Giovane Montalbano, nei panni di Michele Riondino, pur non avendo nulla in comune fisicamente con il pur bravissimo Luca Zingaretti, lo storico interprete del Montalbano “senior”, non ha fatto rimpiangere il suo collega, ma al contrario ha conquistato il pubblico del piccolo schermo, portando a casa uno share del 27% ed una media di circa 7 milioni di telespettatori. Dico, senza ombra di partigianeria, che Michele Riondino ha eseguito la parte con grande maestria e indubbia professionalità. Sono rimasto davvero impressionato positivamente per la sua intraprendenza, spigliatezza, coraggio, bravura e impegno nell’assumersi la responsabilità di un ruolo difficile e unico. Non è facile interpretare i capolavori nati dalla penna dello scrittore, regista e letterato Andrea Camilleri. Onore al merito! Ciò vale sia per Riondino che per il cast tutto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*