Il Questore di Benevento presenta i progetti di legalità per l’Anno Scolastico 2018/2019

Ripartono anche per questo nuovo anno i percorsi di legalità e gli incontri con gli studenti programmati dalla Questura negli Istituti Scolastici di tutta la Provincia al fine di promuovere la diffusione della cultura della legalità e del rispetto delle regole. Il Questore di Benevento, Giuseppe Bellassai ha tenuto questa mattina un incontro di presentazione, alla presenza dei “referenti della legalità” degli Istituti di ogni ordine e grado, dei progetti promossi dalla Polizia di Stato di Benevento. L’incontro si è tenuto presso la sala riunioni della Questura di Benevento e ha visto l’intervento di Monica Matano, dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale di Benevento; Antonietta Menechella, referente di “Educazione alla Salute” dell’Azienda Sanitaria Locale di Benevento; Elina Antonia Barricella, direttore provinciale Arpac e Stefania Glielmo, delegata dell’Unicef di Benevento. Il Questore Bellassai ha illustrato ai docenti e ai giornalisti presenti i tre progetti che saranno realizzati per l’Anno Scolastico 2018/2019. Il primo ad essere presentato è stato il progetto provinciale, senza concorso, dal titolo “Contro il bullismo… insieme. Bullo in rete” che si terrà a Benevento per il secondo anno consecutivo ed è caratterizzato da interventi didattici di carattere informativo / formativo affiancati da simulazioni, rappresentazioni teatrali, laboratori e dimostrazioni pratiche e teoriche di difesa, per continuare ad approfondire il discorso già avviato nel precedente anno scolastico. Si tratta di un progetto indirizzato a tutte le scuole di ogni ordine e grado con diverse modalità di approccio. La seconda proposta progettuale di carattere provinciale, senza concorso, s’intitola “Conoscere per prevenire” sul tema della droga tra i giovani con la presenza di una esperta psicologa dell’Azienda Sanitaria Locale che affiancherà il personale della Polizia di Stato, della specialità della Polizia Postale e dell’Arpac. È rivolto alle scuole primarie e alle secondarie di primo e secondo grado. Il terzo progetto è relativo al concorso nazionale indetto dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza dal titolo “PretenDiamo Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa”, alla sua seconda edizione, che si articolerà in due moduli in relazione alla classe di appartenenza dei ragazzi: gli alunni della scuola primaria dovranno sviluppare l’argomento “Con le regole si vive meglio insieme” mentre gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado dovranno, invece, approfondire la tematica “Impara a fare le scelte giuste… puoi cambiare il mondo”. “La Questura di Benevento – ha spiegato il Questore – è impegnata in prima linea nell’azione di promozione della cultura della legalità e di sensibilizzazione delle giovani generazioni su temi come la sicurezza stradale, l’abuso di alcol e droghe, la violenza e la discriminazione di genere, il bullismo, la riduzione della distanza tra cittadini e Forze di Polizia. È necessario che i concetti di giustizia e legalità trovino sempre maggiori spazi di approfondimento e riflessione a partire dalle scuole. Per questo il coinvolgimento dei referenti della legalità assume un ruolo strategico nell’avvicinare la nostra azione al mondo dei ragazzi per stimolare sempre di più quel senso vero di partecipazione che è l’unica ed efficace traduzione di ciò che è la legalità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.