Il Tar respinge i ricorso: l’Avellino riparte dai dilettanti.

Il Tar del Lazio infatti ha rigettato l’istanza cautelare per ottenere la sospensiva utile all’ammissione con riserva in B. A nulla è servita la battaglia in via Flaminia questa mattina. Intorno alle 15.20 la notifica alle parti che ha ucciso l’ultima speranza alla quale la società biancoverde e i suoi tifosi erano aggrappati. Nove anni dopo la storia si ripete: Avellino fuori dalla B, bisogna ripartire dai dilettanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.