“ Illumina la notte con l’arte di via Varco”, finanziato dalla regione Campania.

L’ unione fa la forza. Arriva una bella notizia per i comuni caudini dalla regione Campania. Il progetto “ Illumina la notte con l’arte di via Varco, che vede come comune capofila San Martino Valle Caudina e la partecipazione di Rotondi e Roccabascerana, ha ottenuto un finanziamento di 120 mila euro, nell’ambito degli eventi culturali e turistici per promuovere le bellezze del nostro territorio. I tre comuni sono entrati negli eventi di rilevanza nazionale ed internazionale. Stessa cosa è successa per Montesarchio che ottiene un finanziamento da 90 mila euro nell’ambito della stessa sezione, Taglia il traguardo anche Cervinara che ottiene 40 mila euro per una serie di eventi, legati alla lirica, alla festa della castagna e alle anime del borgo. Insomma, la Valle Caudina c’è e fa anche squadra rispetto ad proposta di turismo diverso che cerca di esaltare l’entroterra ed anche il turismo invernale. Quello di Illumina la notte, lo scorso anno era stato un grande successo di San Marino Valle Caudina che già guardava verso Rotondi. Non a caso, infatti, la giunta Pisano fece in modo che in piazza venisse realizzata una installazione del duo Perino&Vele, coppia di artisti uno rotondese e l’altro di San Martino Valle Caudina che hanno il loro laboratorio creativo in via Varco a Rotondi. Così, quest’anno la magnifica specificità di via Varco, dove oltre Perino&Vele operano i fratelli Perone, Manzi e Gliberti, viene esaltata ed immessa in un progetto comunitario che comprende anche Roccabascerana. Illumina la notte con l’arte di via Varco promette di diventare un vero proprio evento per i tantissimi appassionati dell’arte contemporanea, senza dimenticare che Rotondi ha dato i natali anche a Luigi Mainolfi Ottavo, un vero e proprio guru di queste tendenze, famoso in tutto il mondo. Deve essere fatto un plauso ai sindaci dei tre comuni, Pisano, Russo e Del Grosso, che sono riusciti a disegnare un quadro di insieme , anche molto interessante che è stato premiato da palazzo Santa Lucia. Molto interessante anche il progetto presentato dalla giunta Damiano che promette di continuare con la promozione dello splendido centro storico di Montesarchio che può competere con quelli più famosi dell’Italia centrale. Anche se ha ottenuto un finanziamento inferiore, si presenta molto originale anche il progetto di Cervinara, premiato con 40 mila euro. L’idea guida, voluta dal sindaco Filuccio Tangredi e dalla consigliera delegata Raffaella Cioffi, è stata quella di riportare la lirica in piazza, come era avvenuto tra la fine degli anni novanta e gli inizi del duemila. Oltre alla lirica si cercherà di esaltare anche la festa della castagna e le altre specificità del centro caudino. Insomma, per una volta, questi paesi non sono stati a guardare mentre vengono elargiti questi fondi ed ora si tratta di investire e di farlo nel migliore dei modi, con un’ottima pianificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*