In Diocesi nasce iCARE per trasformare i bisogni in progettualità

Nasce iCARE, la prima cooperativa sociale di comunità della Diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti. Cooperativa che su incarico del vescovo, don Mimmo Battaglia, gestirà l’Ufficio Progettazione Sociale e Fragilità. La cooperativa, infatti, nasce con lo scopo di ridisegnare l’attenzione al sociale, progettare azioni sociali su tutto il territorio diocesano coinvolgendo, dal basso, oltre 120 giovani che avranno il compito di ‘intercettare’ i bisogni di ogni singola comunità e di attivarsi per dare risposte concrete a chi è più fragile, inventando soluzioni e creandosi un lavoro “creativo” prendendosi cura della comunità. iCARE è un luogo “aperto”, dove le persone potranno essere ascoltate potendo così contribuire, in modo attivo, al cambiamento. iCARE è un luogo creativo che vuole promuovere un nuovo sviluppo locale, attivare reti anche con il mondo delle imprese, del credito, delle istituzioni, un processo partecipativo che animi la possibilità di futuro, un luogo di lavoro e di coordinamento delle varie attività di volontariato e di cooperazione sociale, per favorire la condivisione di idee, di proposte, di energie e l’attivazione di un nuovo volontariato.
La presentazione della cooperativa iCARE avverrà il prossimo sabato 24 giugno, ore 16:30, nel chiostro del palazzo vescovile di Cerreto Sannita. Parteciperanno i soci fondatori e don Mimmo Battaglia, vescovo diocesano. A coordinare gli interventi sarà don Domenico Ruggiano, direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*