Inchiesta Aias-Noi con Loro: chiesto processo per i dieci imputati

Il procuratore aggiunto di Avellino, Vincenzo D’Onofrio, ha chiesto il processo per i dieci imputati nell’inchiesta sulle onlus irpine “Aias” e “Noi con Loro”, specializzate nell’assistenza dei disabili. Nella lista c’è anche Annamaria Scarinzi, moglie dell’ex premier Ciriaco De Mita, le due figlie, Simona e Floriana, oltre all’ex presidente di Aias e già consigliere comunale di Avellino, Gerardo Bilotta. I reati contestati a vario titolo sono di peculato, riciclaggio, malversazione ai danni dello Stato e truffa aggravata. Il prossimo 6 marzo dovranno comparire in aula davanti al gup, oltre ai familiari di De Mita e Bilotta, anche Massimo, Marco, Carmine e Annamaria Preziuso, Luca Catallo e Antonio Nigrelli. I magistrati avellinesi, coordinati da Rosario Cantelmo, sono convinti dell’esistenza di un sistema che avrebbe distratto fondi pubblici destinati alla sanità grazie alla collaborazione di aziende che operavano in settori differenti: dall’informatica all’edilizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.