Incontro a Roma al Ministero delle Infrastrutture in vista della preparazione del Puc

lengua-iollo.de caroTrasferta a Roma, presso il ministero delle infrastrutture, per il vice sindaco di Cervinara Lengua e la neo segretaria comunale Iollo. Scopo del viaggio verificare se è possibile o meno attingere a finanziamenti statali per la redazione del piano urbanistico comunale. Dopo il via libera alla nuova mappatura della zona rossa, per Cervinara è possibile procedere all’approvazione del Puc. Si tratta di una svolta per il centro caudino, in quanto bisogna ricordare che oltre ai vincoli della zona rossa, il paese era inchiodato ad un piano di fabbricazione vecchio di 40 anni. Con il Puc, ci potrebbe essere un nuovo risveglio edilizio che non è cosa da poco. Proprio per questo motivo, sempre il vice sindaco, Caterina Lengua, ha intenzione nelle prossime settimane di organizzare un convegno pubblico, insieme a capo dell’ufficio tecnico, Guido Simeone, per illustrare ai tecnici, alle imprese e ai cittadini, cosa si può già fare con il decreto sulla zona rossa e cosa si potrà fare una volta approvato il piano urbanistico comunale. Allo stesso tempo, si deve lavorare alacremente proprio per la redazione del Puc. Sono necessari dei soldi e le casse e Cervinara, come tutti i comuni, versa in difficoltà economiche. Poter contare su un finanziamento, per questo importante capitolo, sarebbe davvero un’ottima cosa. Del resto, ora è tempo di cercare di sfrutta al massimo qualsiasi meccanismo che riesca a far arrivare soldi al paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*