Infermiere si toglie la vita nei bagni dell’ospedale Moscati.

moscati avellinoCarmine Marino un infermiere di 49 anni si è tolto la vita all’interno dell’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Avellino. Il corpo senza vita dell’uomo, che lavorava nel reparto di Nefrologia, è stato scoperto da un collega all’interno dei bagni riservati al pubblico, che si trovano al piano terra del complesso ospedaliero. L’infermiere, originario di Altavilla Irpina (Avellino) si è iniettato due dosi di potassio, risultate fatali. La moglie, anche lei infermiera nello stesso ospedale, è stata colta da malore dopo aver appreso la notizia dai colleghi. Sul posto, gli agenti della Questura di Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*