Interrogato fino alle tre il 21 enne accusato di aver violentato e ucciso la piccola Maria.

E’ finito poco dopo le tre il primo interrogatorio da indagato per Daniel Ciocian il 21enne sott’inchiesta per l’omicidio di Maria, la bimba di neanche 10 anni, rumena come lui, trovata senza vita nella piscina di un casale chiuso. Il giovane è comparso di fronte al Procuratore reggente Giovanni Conzo, al sostituto Maria Scamarcio ed ai militari che stanno curando l’attività investigativa, supportata anche da una serie di rilievi operati dal Ris. Un faccia a faccia nel corso del quale sono stati ancora ricostruiti, attraverso le sue parole, i movimenti di Daniel. Il 21 enne ha lasciato la caserma poco dopo le tre e in precedenza avevano fatto altrettanto i genitori della piccola. Il 21 enne rumeno si è professato nuovamente innocente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*