Involucro con proiettile a fidanzato ex ragazza.

Immagine 4I Carabinieri della Compagnia di Baiano, al termine di una consistente attività d’ indagine, hanno scoperto e denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, due soggetti dell’ hinterland di Nola, per i reati di minaccia aggravata e porto abusivo di munizionamento.
In particolare, i militari della Stazione di Lauro, al termine di attività info-investigativa e di numerosi accertamenti, hanno individuato i due personaggi suindicati, entrambi 20enni, che in una notte della trascorsa settimana, si sono recati presso l’ abitazione di un loro coetaneo residente in uno dei comuni del Vallo di Lauro e gli hanno collocato, d’innanzi l’abitazione, un pacchetto contenente una cartuccia per pistola. I motivi dell’ atto intimidatorio sono da ricondursi al fatto che uno dei due autori dell’ atto criminale, in passato, aveva intrattenuto una relazione sentimentale con l’ attuale fidanzata del destinatario della minaccia, e tuttora, nonostante il trascorrere di diversi mesi, non aveva accettato che la stessa si frequentasse con un nuovo ragazzo. L’ atto intimidatorio era finalizzato a far desistere l’ attuale fidanzato dal continuare la relazione amorosa con la ragazza in questione.
Grazie all’ attività investigativa svolta dai militari della locale Stazione i due soggetti sono stati scoperti, condotti in caserma e denunciati all’ Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*