Irpinia/Sannio: l’alto calore servizi verso l’assemblea decisiva

La sorte dell’Alto Calore Servizi si deciderà nelle prossime settimane. Lo ha ribadito l’amministratore unico della società idrica, Michelangelo Ciarcia, davanti la commissione ambiente della Camera dei Deputati. L’audizione romana si deve al fatto che la commissione sta analizzando la situazione delle società pubbliche, in concomitanza con l’entrata in vigore della legge sul ciclo integrato delle acque. Ciarcia ha fornito i numeri del disavanzo che continua ad aumentare e si è soffermato anche sulle possibili vie di uscite. Entro la fine del mese di novembre, il numero uno di Corso Europa, convocherà l’assemblea dei soci, ossia, i comuni e la provincia di Avellino. Ai soci verranno presentate due soluzioni per evitare il fiallimento. La prima, quella preferita da Ciarcia, è l’aumento di capitale. Questo vuol dire che i comuni dovrebbero ripianare gran parte del buco di oltre 120 milioi di euro, rispetto alle loro quote. In questi mesi, successivi alla sua elezione, l’amministratore unico ha girato i comuni per spiegare la necessià della ricapitalizzazione. A quanto pare, però, a favore dell’aumento di capitale sarebbero solo quei comuni che vantano dei crediti dall’Alto Calore. Per tutti gli altri, immettere liquidità nella casse delle società, potrebbe essere un rischio gravissimo, in quanto potrebbe rappresentare l’anticamera del dissesto. A quanto pare, si tratta di un fatto noto a Ciarcia, il quale, sempre nella stessa assemblea, avrebbe pronta un’altra proposta se la prima dovesse essere bocciata. In questi giorni, lo studio di advisor Pozzoli sta valutando il valore dell’Alto Calore Servizi, per presentarsi sul mercato. Ciarcia, però, ha assicurato che si intende mantenere il carattere, completamente, pubblico della società di Corso Europa,. L’eventuale bando che sarà realizzato dovrà prevedere determinate caratteristiche proprio per evitare l’ingresso dei privati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.