Irpiniambiente presenta al Comune di Cervinara un conto da 1 milione e 167 mila euro.

Irpiniambiente presenta il “conto” al comune di Cervinara. L’ente di Piazza Trescine deve alla società provinciale che gestisce ils ervizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, 1 milione e 167 mila euro. 250 mila euro anno 2013, 289 mila euro anno 2014 e 628 mila euro dal 1 gennaio al 31 giugno 2015. Un vero salasso per le casse comunali e Irpiniambiente come del resto ha fatto con gli altri comuni minaccia di intraprendere una azione legale con tanto di spese se entro i termini di legge non saranno corrisposte le spettanze. Per adesso non si corre il rischio di una interruzione del servizio. Sulla vicenda nei prossimi giorni si annunciano una serie di intepellanze dell’opposizione consiliare che in queste ore sta raccogliendo un dossier sul rapporto tenuto dal Comune di Cervinara con Irpinambiente a cominciare dalla stipula del contratto. Un contratto su cui in questi anni si è discusso tanto anche perchè non sembrerebbe vantaggioso per i contribuenti cervinaresi. Difatti è incomprensibile come il costo del servizio non scenda con l’aumento della quota di raccolta differenziata. Infatti il Comune di Cervinara versa ad Irpinaimbiente 900 mila euro all’anno per la raccolta differenziata, cifra che non varia in caso di alzamento della percentuale o di abbassamento. Di contro secondo quanto riferisce anche un ex consigliere comunale, il salasso arriva dalla quota di indifferenziata, il cosiddetto sacco nero. La domanda che viene posta è chi controlla i compattatori che effettuano il servizio di raccolta a Cervinara? Sono stati mai pesati questi compattatori al loro arrivo a Cervinara? E soprattutto si chiede l’ex consigliere comunale, non sarebbe finalmente il momento di spiegare, mostrando le carte e i contratti, perchè il servizio con la ditta che lo gestiva prima di Irpiniambiente veniva a costare meno di 900 mila euro, mentre oggi si arriva a 1 milione e 600 mila euro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*