Irpiniambiente, un carrozzone che non riesce piu’ ad andare avanti.

IRPINIAIl problema vero nel buco da 45 milioni nei conti di Irpiniambiente è che la società provinciale è diventata un carrozzone, che non puo’ piu’ andare avanti se non si operano tagli drastici delle spese. Non è pensabile che una società che gestisce la raccolta dei rifiuti in una provincia con poco piu’ di 400 mila abitanti possa avere piu’ di 800 dipendenti. Chi in passato si è lasciato andare ad operazioni clientelari accrescendo a dismisura quelle che sono le spese della società provinciale, ora deve cominciare a valutare quali correttivi adottare, anche perchè i cittadini della provincia di Avellino non sono piu’ disposti a vedersi aumentare la tasse per far fronte alle politiche clientelari. I sindacati ora si accorgono del problema Irpiniambiente, ma negli anni scorsi perchè non si sono opposti alle assunzioni indiscriminate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*