La Comunita’ Montana dell’Ufita aiuti Francesco Granato

comunita' montana ufitaIo Francesco Granato dipendente di questo ente vi debbo ringraziare molto per avermi cercato di aiutarmi e di aver fatto vedere e conoscere la mia situazione molto difficile e drammatica e delicata. Purtroppo devo dire che non è cambiato nulla e nessuno si è fatto vivo solo i carabinieri e la caritas fanno quello che possono fare. Ora sono arrivato alla fine cioè non posso più andare a lavorare con la macchina, non posso più andare a comprare il pane , il latte e tutte le cose che servono per la casa, la cosa più grave che mi hanno già diminuito la corrente e fra poco mi chiuderanno il contatore del gas ecc ecc. Detto questo io sto molto male e faccio stare male anche la mia famiglia e soprattutto i miei figli che quando mi chiedono qualcosa cioè il gelato o una pizza come tutti i bambini normali io mi metto a piangere perchè non ho niente da offrire e dargli. Certe volte mi viene voglia di fare qualcosa di clamoroso ma desisto da tutto questo e devo ribadire che sono circa 32 mesi che non riesco più a prendere gli stipendi e gli assegni famigliari e tutto quello che comporta la tutela del lavoro, e perciò vi dico che questa è l’ultima lettera che vi mando e l’ultimo grido di aiuto perchè io mi arrendo non ce la faccio più a fare una guerra contro un ente politico e con tutto quello che comporta. Vi ringrazio con il cuore e spero che le mie guerre servono a migliorare la vita e dare la dignità alle persone oneste come me. Ciao a tutti e Dio vi benedica e aiuti tutte le persone che soffrono come me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*