La Figc Campania blocca i campionati di attività mista

In merito alla pubblicazione sul sito della FIGC Campania dei Gironi del Campionato Regionale di Attività Mista, avvenuti sul Comunicato Ufficiale n. 36 del Comitato Regionale Campania, in data 4 ottobre, è intervenuto il Presidente della FIGC Campania, Dr. Salvatore Gagliano, che ha dichiarato: “Sono sconcertato, in quanto ieri sera sul tardi ho preso visione dei Gironi, nonché dei relativi Calendari, del Campionato di Attività Mista della FIGC Campania. Nel Consiglio Direttivo del 3 ottobre u.s. noi Componenti abbiamo semplicemente approvato i Gironi relativi al Campionato di Prima Categoria, definendolo in tutti i dettagli.
Non a caso il Segretario della FIGC Campania, Andrea Vecchione aveva consegnato, ad ogni singolo Componente del Consiglio medesimo, l’elenco dattiloscritto ed in nostro possesso delle squadre dei sei giorni di Prima Categoria e su tale documento ci fu un’ampia discussione e relativa approvazione all’unanimità.
Tutto ciò invece non è avvenuto per i Gironi del Campionato di Attività Mista, in quanto, ebbe a dichiarare che nulla era pronto e che con calma avrebbe predisposto un’ipotesi di Gironi per poi sottoporla al voto del Consiglio Direttivo.
Ieri sera, senza i Componenti stessi fossero informati di tale decisione, venivano pubblicati non solo i Gironi, ma anche i rispettivi Calendari.
Immediatamente ho invitato il Dr. Vecchione a rimuovere quanto da lui pubblicato e scritto a mia firma sul Comunicato Ufficiale n. 36 ed a bloccare tutte le partite, previste già da domani, in quanto dichiaro ufficialmente che mai ho condiviso tutto ciò, in quanto mai approvato dal Consiglio Direttivo quanto da lui scritto, così come previsto dal Regolamento Federale.
Fra l’altro sono state effettuate scelte di suddivisione dei Gironi molto discutibili e che io mai avrei votato: in quanto non è possibile poter prevedere che squadre composte, per lo più da giovani ragazzi, che continuano a frequentare le scuole, debbano essere impegnati per ben quattro volte a trasferte sulle isole, per gare che solitamente si svolgono il sabato ed il lunedì.
Ben si comprende che con l’approssimarsi dell’ora solare le gare avranno inizio alle ore 14.30 e quindi sarebbero stati costretti, loro malgrado, ad assentarsi per ben quattro volta da scuola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.