La parrocchia beneventana di San Gennaro in pellegrinaggio in Terra Santa

Cinquanta pellegrini sanniti il prossimo 5 ottobre partiranno in pellegrinaggio per la Terra Santa e ritorneranno il 12 ottobre. Un’intera settimana per visitare: Tel Aviv, Haifa, il Monte Carmelo, Nazaret, il Monte Tabor, Cana, Cafarnao, Tabgha, il Lago di Tiberiade, Magdala, Qaser El Yaud, Qumran, Gerico, Betania, Betlemme, Gerusalemme, il Monte Sion, il Muro Occidentale, il Santo Sepolcro, Ain Karem, il Monte degli Ulivi e la Via Dolorosa. Direttore Mons. Mainolfi. Guida Don Massimiliano Palinuro, esperto di Sacra Scrittura e archeologia, originario di Ariano Irpino e missionario in Turchia. Tra i pellegrini 5 sacerdoti, tra cui il Parroco di Montecalvo Irpino, il Parroco di San Lupo e il Parroco di Santa Maria della Pace e Santa Rita di Benevento, il Sindaco di Benevento Clemente Mastella e la Senatrice Sandra Lonardo. Incontri istituzionali col Sindaco di Gerusalemme e con quello di Betlemme. Accoglienza solenne del gruppo di pellegrini sanniti al canto del Te Deum, dinanzi al Santo Sepolcro, da parte dei frati Francescani custodi di Terra Santa. Visita e preghiera notturna nell’Orto del Getsemani. Assistenza tecnica e logistica dell’Opera Pellegrinaggi di Napoli. Voli di linea El-Al, Alberghi a 4 stelle a Nazaret e Gerusalemme. Per molti pellegrini questo è il primo viaggio nella Terra di Gesù. Quello in Terra Santa è un pellegrinaggio unico che non può essere paragonato a nessun altro pellegrinaggio. Recarsi in Terra Santa significa incontrare Cristo. La Terra Santa è come un quinto Vangelo. Qui le pietre, i luoghi, il lago, tutto parla di Gesù, della sua Storia, delle Sacre Scritture, della rivelazione di Dio all’uomo. Un itinerario di fede capace di rigenerare la vita. Dunque un “cammino dell’anima”. Un camminare su questa Terra benedetta e santa con il cuore, con l’anima e con la mente, rimanendo in ascolto per realizzare un incontro col protagonista della Storia della Salvezza, Gesù di Nazaret. Gerusalemme in modo particolare è il cuore della Terra Santa, dove hanno avuto luogo gli eventi principali dell’azione di Dio in favore dell’umanità! Un grande mistero avvolge la sola parola Gerusalemme. Per noi cristiani rappresenta il punto geografico dell’unione tra Dio e gli uomini, fra l’eternità e la storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.