La Protezione Civile non puo’ fare Polizia Locale, forze dell’ordine devono far rispettare la direttiva.

Il 6 Agosto il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile ha emanato la circolare 45427 che detta i compiti specifici dei Volontari della Protezione Civile. Quindi regole che devono essere rispettate e che le forze dell’ordine devono far rispettare. Ebbene, una delle attività vietate ai volontari della Protezione Civile è quella di occuparsi della vigilanza degli eventi. Sicuramente vi sarà capitato in prossimità di un evento pubblico – quale ad esempio potrebbe essere un concerto o una funzione religiosa per le strade della città – di vedere dei volontari con addosso la divisa giallo fluo della Protezione Civile gestire il traffico e sorvegliare sui luoghi dell’evento; ebbene, in futuro questo non sarà più possibile. I volontari, infatti, non possono essere impiegati in prima linea in attività che in realtà sono di competenza delle Forze di Polizia. E’ tassativamente vietato e le stesse forze dell’ordine non possono far finta di nulla i quanto potrebbe raffigurarsi il reato di omissioni in atti d’ufficio. Il volontario della protezione Civile che sarà chiamato a svolgere le attività richieste dall’organizzatore di un vento, lo potrà fare ma senza l’impiego di loghi e stemmi della Protezione Civile così da non confondere gli osservatori e senza l’uso di autovetture o altri mezzi con i loghi e gli stemmi della Protezione Civile. Il controllo del traffico in eventi pubblici è di competenza della Polizia Locale e il personale della Protezione Civile non può interferire in alcun modo. Gli unici casi in cui i volontari della Protezione Civile possono essere impiegati negli eventi è quando quest’ultimi hanno un rilevante impatto locale e per questo sono stati attivati anche con il supporto dell’amministrazione regionale di competenza. Anche in questo caso, però, il personale volontario non può essere impiegato nei servizi di viabilità e di regolazione del traffico che – ricordiamo – restano di competenza della Polizia Locale o delle altre Forze di Polizia nazionali. Parimenti i volontari non possono occuparsi neppure del presidio degli accessi all’evento, nonché dei servizi di vigilanza sul territorio. Le uniche funzioni eseguibili dai volontari della Protezione Civile – opportunamente formati – sono quelle relative all’assistenza e al dare informazioni alla popolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.