La risposta dell’Associazione Castanicoltori lascia perplessi! Se per un prelievo di acqua si mettono a rischio posti di lavoro, siamo messi male!

La risposta dell’Associazione Castanicoltori alla iniziativa del Movimento Cinque Stelle francamente lascia perplessi. Si sono solo effettuati dei prelievi di acqua e terreno, e già si mette a rischio l’economia locale. Come puo’ asserire l’Associazione Castanicoltori che tutti usino prodotti autorizzati dal Ministero, visto che ogni “testa” pensa per fatti suoi? Il consigliere regionale Cammarano ha affermato che la regione sta ora predisponendo un protocollo unico per la lotta al Cinipide Galligeno e quindi non sembra aver potuto autorizzare l’uso di prodotti insetticidi. I consiglieri del Movimento Cinque Stelle hanno asserito che sul territorio bisogna tenere conto di tutte le esigenze e quindi anche quelle dell’economia e dei posti di lavoro, ma anche della salute. Voler minacciare la perdita di lavori, solo per un prelievo ad una fonte francamente ha il sapore di metodi che in una società civile non dovrebbero esistere. Tutti auspichiamo il benessere e la salvaguardia della nostra Cervinara e dei suoi cittadini, ma soprattutto tutti vogliono un ambiente salubre.Tutti vogliamo la stessa cosa, quindi nessun timore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*