La Scandone a Pistoia per tornare a sorridere.

pubblico basketLa Scandone lavora in palestra con la mente al prossimo impegno di campionato. Domenica, infatti, i lupi di Sacripanti scenderanno di nuovo sul parquet per affrontare in trasferta la Giorgio Tesi Group Pistoia. Sacripanti ha riaccolto in gruppo Taurean Green, che sta svolgendo del lavoro differenziato. Infatti, dopo lo stiramento accusato la scorsa settimana, i biancoverdi non vogliono forzare inutilmente il rientro dell’ex Villeurbanne che però sarà abile arruolabile per il match in terra toscana, quando la Sidigas proverà a porre fine la striscia aperta di due sconfitte consecutive. Per i biancoverdi c’è alle porte un cammino non agevole a partire dalla trasferta di domenica. Dal PalaCarrara potrebbe cominciare il vero e proprio campionato della Scandone che negli unici due preceneti è riuscita a portare a casa l’intera posta in palio contro i toscani. Una volta superato l’esame Pistoia, la tabella di marcia per Acker e compagni prevederà un doppio incontro casalingo. Si parte il 1 Novembre quando al paladelmauro arriverà la Dolomiti Energia Trentino mentre per il lunedi successivo saraà la volta dei campioni d’Italia del Banco di Sardagena Sassari che approderanno in Irpinia dopo l’impegno in Eurolega sul parquet di Malaga. La squadra biancoverde, dovrà cercare di dare il massimo per cercare di invertire la rotta. Pistoia è capolista insieme a Reggio Emilia e di certo non ha vinto le prime tre gare di campionato per puro caso. Il successo ottenuto in casa di Sassari la rende un outsider pronta ad inserirsi nel lotto delle cosiddette big

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*