La Scandone attesa da un mini ciclo terribile.

scandone giocoProsegue la preparazione della Scandone in vista della prima trasferta della stagione contro la Grissin Bon Reggio Emilia, in programma domenica alle 18:15. Avellino non è ancora al top della condizione, a causa del ritardo nell’ideale tabella di marcia della preparazione, con una forma fisica che crescerà nel corso delle prossime settimane. Coach Sacripanti e lo staff tecnico stanno cercando di non affaticare troppo gli atleti anche perchè Avellino affronterà in un mese tre delle quattro formazioni favorite per la vittoria finale. La Sidigas sfiderà nel giro di otto giorni prima Reggio al PalaBigi, poi Milano al PalaDelMauro e sarà ospite di Pistoia in un match che farà da preludio a due gare casalinghe consecutive contro Trento e Sassari. Gare delicate, difficili fino all’ottava giornata, almeno sulla carta. La vittoria all’esordio ha consentito al roster di rientrare al PalaDelMauro con ulteriore carica positiva, confermando il buon umore tra palestra e campo da gioco, ma soprattutto regalando entusiasmo all’ambiente biancoverde che appare rigenerato. Il rapporto con la tifoseria è decisamente migliore rispetto allo scorso campionato e i giocatori hanno mostrato decisione e voglia, andando oltre i limiti fisici e di gioco, causati da una preparazione forzata. I biancoverdi di coach Sacripanti se risuciranno a ripetere i ritmi e l’intensità vista contro Pesaro possono giocarsela sia con Reggio Emilia che con Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*