La Scandone lavora già nell’ottica dei play off.

La Scandone di coach Sacripanti è ad un passo dalla certezza matematica del terzo posto in classifica che arriverebbe in caso di successo domenica nel match casalingo contro la Betaland Campo D’Orlando e puo’ ancora sperare di agganciare addirittura il secondo posto. Una stagione davvero da incorniciare quella della Scandone. Ora per concludere la regular season restano ancora 80 minuti. Avellino ha dimostrato di poter competere alla pari con le grandi del campionato, e di poter scrivere una pagina importante nelle sfide play off. I tifosi cominciano a sognare la finale scudetto e questa eventualità visto il gioco espresso dal roster biancoverde non appare poi cosi remota. Se Avellino continuerà a giocare in questo modo e con questa continuità potrà reggere bene l’urto di dover poi giocare ogni due giorni quando il tutto diventerà piu’ complesso. Nei prossimi due match i biancoverdi riceveranno in casa Capo D’Orlando che, seppur uscita sconfitta contro la Dolomiti Energia Trento, ha conquistato la seconda salvezza consecutiva nel massimo campionato italiano; dopo il match contro i siciliani, i lupi del basket saranno chiamati a chiudere la stagione regolare in trasferta al Taliercio contro Venezia, impegnata nella lotta playoff. Un’altra vittoria assicurerebbe anche matematicamente il gradino più basso del podio agli irpini che, chiudendo terzi, incroceranno le armi nella post season contro la sesta in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*