La Scandone ora punta su Cusin

Andrea Zerini ala-centro di Firenze è il primo italiano del roster 2016/2017 della Scandone che presenta come confermati Maarten Leunen e Joe Ragland mentre sono in dirittura d’arrivo i rinnovi di Marques Green, Giovanni Severini e Salvatore Parlato. Con Zerini, Avellino va ad inserire l’elemento di raccordo tra quintetto e panchina, allungando le rotazioni per quello che dovrà essere lo sviluppo di una stagione tra Italia ed Europa. Ora il diesse Alberani è al lavoro per inserire gli ultimi due tasselli italiani nel roster. Primo obiettivo il centro della Nazionale Marco Cusin, sul quale è forte anche la pressione di Pesaro. La Scandone dopo il divorzio da Riccardo Cervi ha puntato decisamente sul pivot di Pordenone, uscito poche settimane fa dal contratto con la Vanoli Cremona e ora impegnato, nel training camp della Nazionale. Cusin alla fine potrebbe anche decidere di provare questa nuova esperienza anche perchè ritroverebbe sulla panchina quel Sacripanti che già lo ha allenato nella stagione 2013/2014 a Cantù, quando nel roster brianzolo figuravano anche Maarten Leunen e Joe Ragland.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*