La terra è di Dio e di tutti gli uomini, la nota di mons.Pasquale Maria Mainolfi.

“La Terra è di Dio e tutti gli uomini sue creature speciali e straordinariamente amate hanno il diritto di abitarla ovunque in piena libertà pur avendo il dovere di rispettare cultura religione e tradizione peculiari di ogni singolo territorio per una convivenza pacifica e ordinata nel segno della Convivialità delle Differenze. Questa è la vera Civiltà. Chi conosce la Storia ha già imparato a memoria questa Verità perenne legittima sacrosanta. Tutto il resto è arroganza ignoranza razzismo stomachevole e irrazionale. Anche la Fede è un dono soprannaturale da accogliere in piena libertà e responsabilità. Il cristianesimo è frutto di un incontro non con qualcosa ma con Qualcuno non è una ideologia una filosofia una morale ma una Persona Gesù di Nazaret figlio di Dio e figlio di Maria vero Dio e vero Uomo Colui che è il Vivente il Presente il Risorto. Il Vangelo si annuncia e si propone ma non si impone. Il Cristianesimo si diffonde e propaga per contagio testimoniale e non con la violenza o la forza impositiva della spada. Nessuna paura del confronto tra culture e religioni si afferma chi sa maggiormente amare servire e donare. Tutti sanno dalla storia che il Cristianesimo ha conquistato lo splendore dell’ arte e della cultura greca e la potenza del diritto romano con la forza gentile dell’Amore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.