La Uila incontra il presidente della Comunità Montana del Fortore.

La UILA, in quanto impossibilitata a presenziare all’incontro tenutosi il 05/10/2017 in San Bartolomeo in Galdo , ha chiesto ed ottenuto un incontro con la Presidenza della Comunità Montana del Fortore che si è tenuto in Ginestra degli Schiavoni nella mattinata di oggi 07/10/2017 .
La scrivente ha appreso con soddisfazione che l’Ente, anche a seguito di un modesto parere inviatogli da chi scrive, ha avviato la predisposizione degli atti necessari al fine di pagare gli adeguamenti contrattuali 2011-2013, sospesi dalla Legge Regionale 1/2011 di dubbia interpretazione, in quanto essa sospendeva i rinnovi contrattuali e non gli adeguamenti economici contrattati nel CCNL in precedenza. Così come ha appreso favorevolmente la decisione dell’Ente di implementare le giornate lavorative agli OTD fino ad arrivare a 151 gg , ma contestualmente lo ha invitato a verificare se c’è capienza economica alchè si arrivi a 156 gg, ,condizione che consente ai lavoratori la costituzione del diritto ad anno contributivo pieno per eventuale accesso alla pensione di anzianità .
Inoltre , poiché sono in dirittura d’arrivo le risorse afferenti al saldo anno 2016 pari a circa un milione e centomila euro , la scrivente ha sollecitato l’Ente affinchè , oltre a pagare le 2 mensilità arretrate 2016 (13e14), propenda anche per un anticipazione di qualche mensilità anno 2017 , in attesa che arrivino le anticipazione dalla Regione sull’anno forestale anno 2017 e i fondi AIB , ancora giacenti e silenti negli uffici Regionali .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*