La “Venere Caudina Giacente” dono a Cervinara dall’artista Angelo Gabriele Fierro

fierro villa 2Nella villa comunale di Cervinara dal 18 agosto scorso è possibile ammirare la scultura “La Venere Caudina Giacente” che è stata donata dall’artista Angelo Gabriele Fierro. La scultura è lunga  mt. 2,50 circa, alta mt. 1,05 ed è in granito grigio scuro serizzo della Valtellina – delle Alpi Orobie. La scultura è nata nell’anno 2007 nell’ambito  del fiume/torrente ALPE LAGO nel Comune di Albaredo per San Marco – Sondrio. Fin dalla sua nascita nell’anno 2007 al 2008 , la scultura, ci ha detto l’artista,  è stata sempre nell’alveo del fiume Alpe Lago assieme ad altre 6 sculture  costituendo un  bellissimo messaggio d’ Arte rupestre nell’ambiente , caratterizzata anche dallo scorrere impetuoso dell’acqua.  Nell’anno 2008 ,  una frana partita dall’alto del monte sovrastante a quota 2000 m. aveva scaraventato  fuori quasi tutte le sculture tranne alcune che erano  incise su rocce fisse  e che pertanto sono ancora in situ. Durante i lavori di sistemazione dell’alveo del fiume, la ditta aveva portato tra le altre anche la scultura “La Venere Caudina giacente”  nel proprio deposito. L’artista Fierro recupera la scultura che si presenta in buone condizioni ma ha il braccio sinistro rovinato ed  costretto per rifare il braccio di abbassare di alcuni centimetri il corpo e il tutto è rientrato quasi come prima. Dal 2008 e fino al mese di Marzo del 2015 , la scultura è stata esposta davanti all’Albergo-Ristorante “ LA  BRACE “ di Forcola-Sondrio fino a  quando  l’artista Angelo Gabriele Fierro ha deciso  di inviarla a Cervinara, città che gli ha dato i natali, quale gesto  d’amore e di affetto per i concittadini.  In  prima istanza si era detto di doverla collocare avanti al Palacaudium e all’occorrenza  installarla e inaugurarla assieme al Palacaudium stesso ; al Comune sarebbe toccato di pagare le spese di trasporto per circa 600 Euro per ritirarla presso il trasportatore nel deposito della zona industriale di Cervinara. Ma la scultura , dopo essere stata depositata per circa 4 mesi , con varie promesse di prelevarla da parte di un assessore – promessa  ma mai attuata – , nel mese di Aprile viene inaugurato il Palacaudium  e la scultura non viene collocata come d’accordo nè viene ritirata né viene corrisposta  la somma di 600 Euro al trasportatore depositario  dell’opera . Nel mese, Angelo Gabriele Fierro torna a Cervinara finalmente superando lungaggini burocratiche ed accollandosi anche le spese del trasporto, e di  installazione nell’ambito della villa comunale, la scultura viene posizionata ed ora è possibile ammirarla. Nemmeno un ringraziamento intanto è arrivato all’artista Angelo Gabriele Fierro da parte cdel comune di Cervinara. ” Il Sindaco, ha dichiarato l’artista Angelo Gabriele Fierro, da me interpellato circa il suo silenzio  sulla scultura , se ne scusa dicendo che se ne era dimenticato, ma che provvederà  a farne  menzione personale in una seduta successiva da parte  del Consiglio comunale che mi comunicheranno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*