ad Avellino amministrazione punta al coinvolgimento di scuole e cittadini

“Compost ed ecosostenibilità”, il titolo dell’incontro che si è tenuto presso la sala conferenze dell’Istituto Tecnico Agrario e per Geometri “De Sanctis-D’Agostino” di Avellino e che ha visto la partecipazione dell’Assessore alle politiche Ambientali del Augusto Penna, del manager di IrpiniAmbiente Nicola Boccalone, del Dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico Agrario e per Geometri “De Sanctisi-D’Agostino” Pietro Caterini, del Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo statale Perna-Alighieri Ida Grella e della rappresentante di Avellino Città Servizi Silvana Cerrone. Al dibattito hanno partecipato gli studenti delle due scuole coinvolte che hanno presentato gli elaborati prodotti nel corso dell’anno scolastico sulla gestione sostenibile del verde pubblico e sul riciclo. L’obiettivo del workshop è stato quello di diffondere una cultura nuova che punta alla partecipazione e al coinvolgimento dei cittadini, a partire dalle scuole, rispetto alle possibilità offerte dal compostaggio. Il compostaggio, infatti, rappresenta il punto di partenza per affrontare il tema dei rifiuti e delle tecniche di riciclaggio. Ed anche la gestione dei giardini urbani si unisce perfettamente al riciclo degli scarti alimentari attraverso questa pratica. Produrre compost (terriccio concimato) per facilitare il lavoro della terra significa da sempre dare valore agli scarti alimentari e della coltivazione. Parlare di compostaggio è dunque una opportunità per sensibilizzare le nuove generazioni alla responsabilità sociale e alla cura del territorio. E nel discorso di una gestione sostenibile del verde cittadino rientra l’iniziativa promossa dall’Azienda Città Servizi (ACS) attraverso l’impiego del compost negli spazi verdi urbani da cui parte il progetto “Giardini aperti”, evento che avrà cadenza annuale e che vedrà negli alunni i principali protagonisti nell’idea di affermare il valore del giardino, sia pubblico che privato, quale elemento territoriale di grande risorsa per il paesaggio cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*