L’Anac legittima operato del Comune di Rotondi.

Il sindaco Antonio Russo ha fatto affiggere sulle cantonate cittadine un manifesto per informare la cittadinanza sull’epilogo di una vicenda che nei mesi scorsi aveva fatto molto discutere in paese.
Cari concittadini,
intendo congratularmi pubblicamente nei confronti della COMMISSIONE DI GARA per la direzione de lavori di sistemazione della strada Madonna della Stella e del piazzale antistante il Santuario, presieduta dall’ing.Gabriele Lanzotti al tempo responsabile UTC del Comune di Rotondi.
Un raggruppamento di professionisti rappresentato dall’ing.Andrea Marotta, l’anno scorso fece ricorso all’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) mettendo in dubbio la correttezza e l’imparzialità della procedura di gara ed esortando più volte l’ANAC ad esprimersi sulla legittimità dei lavori. In data 31 Maggio 2017 l’ANAC si è espressa molto chiaramente ritenendo l’operato del Comune di Rotondi “conforme alla disciplina normativa di settore”. Dunque , nessuna irregolarità, nessuna ombra.
Noi non avevamo alcun dubbio che la procedura fosse assolutamente legittima! L’attività di questa Amministrazione è stata sempre improntata alla legalità, alla trasparenza, all’onestà e, consentitemi, alla competenza nell’azione amministrativa.
La legalità non è un concetto che si puo’ strumentalizzare per un proprio tornaconto personale.
La legalità non si puo’ sbandierare ai quattro venti quando e se ci fa comodo.
La legalità è un valore e una scelta di vita.
Rimane l’amaro in bocca verso chi, giunto ormai all’età della saggezza, dovrebbe dispensare buoni consigli ai giovani professionisti ce arrancano ad inserirsi nel mondo del lavoro, invece di ostacolarne i passi e di paventare in maniera azzardata e con tata sicumera inesistenti violazioni di legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*