Lancio di oggetti dal 6 piano. Assolta

Era divenuto l’incubo dei residenti e dei semplici passanti di Via Due Principati. Infatti, all’altezza del civico 228 della predetta via, era diventato quantomeno <> il passaggio lungo il marciapiedi. Dai piani alti dello stabile veniva lanciato praticamente di tutto contro i semplici passanti. In particolare, il 24 Settembre 2013 vi fu un indiscriminato lancio di tronchetti di legno, quelli utilizzati per il camino, ai danni dei passanti, con il ferimento di alcune persone ed il danneggiamento di alcune autovetture parcheggiate lungo la strada. I malcapitati riuscirono ad individuare almeno il balcone, situato al sesto piano, dal quale si era verificato il lancio, nonché la presunta autrice dell’insano gesto, individuata in una donna di circa quarant’anni. Immediato fu l’intervento delle Forze dell’Ordine ed, in particolare, della Polizia Municipale che, informata dalle persone presenti, si portava nello stabile di via Due Principati e, salita al sesto piano, riusciva ad entrare, con il consenso del padrone di casa, compagno convivente della predetta donna, proprio nell’appartamento incriminato. Usciti sul balcone, gli agenti rinvenivano delle cassette di plastica con all’interno proprio dei tronchetti di legno della stessa specie di quelli rinvenuti in strada.
La donna, M.E., classe 1971, veniva quindi immediatamente denunciata per lesioni e danneggiamento aggravato. Nella giornata di ieri, la quarantenne, difesa dall’avvocato Rolando Iorio, coadiuvato in aula dall’avvocato Pierpaolo Castellitto, è stata mandata assolta dal Tribunale di Avellino per non aver commesso il fatto. Nel corso del giudizio, infatti, sono venute meno tutte le certezze in ordine alla asserita responsabilità della donna, per la quale la Pubblica Accusa, in considerazione della pericolosità del gesto e della sua reiterazione, aveva invece chiesto una pena detentiva assai elevata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.