L’assessore all’Istruzione del Comune di Benevento, Rossella Del Prete, incontra i referenti della maggioranza.

Presenti all’incontro, oltre a Renato Parente, Capo della Segreteria Politica del Sindaco, i Capigruppo di maggioranza, Giovanni Zanone, Antonio Puzio, Antonio Capuano, Molly Chiusolo e la Presidente della VI Commissione Annarita Russo. Unico assente giustificato il Consigliere Giovanni Quarantiello. L’incontro, concordato da tempo, ha costituito l’occasione per fare il punto sulle attività svolte sinora in materia di servizi scolastici ed educativi e in relazione ai rapporti con le Università intrattenuti dall’Assessore, ma anche a pianificare un nuovo lavoro di squadra utile ad un più efficiente raggiungimento dell’azione amministrativa. Si è trattato di un proficuo confronto con tutti i componenti dell’esecutivo che, certamente, rafforzerà quell’indispensabile lavoro di squadra, già avviato in altre occasioni». Relativamente alle attività attinenti le sue deleghe, l’Assessore Del Prete ha riferito, con una certa soddisfazione, sui risultati raggiunti grazie al lavoro instancabile dell’Ufficio Istruzione e dei tanti soggetti coinvolti: la regolarità raggiunta dal servizio mensa, la messa in pagamento dei buoni libro, l’applicazione della legge regionale secondo cui anche i bambini residenti fuori Benevento, ma frequentanti le scuole cittadine, hanno diritto alle cedole librarie e, soprattutto, la riapertura dell’Asilo Nido di Pacevecchia, oggi intitolato al piccolo “Mario Zerella”. E’ questo il vero fiore all’occhiello dei servizi scolastici del Comune di Benevento: una struttura di vera eccellenza, gestita unicamente con fondi e con personale comunale qualificato e con un prezioso bagaglio di esperienze alle spalle, su cui s’intende lavorare in vista di un ulteriore potenziamento.
Prossima è anche la riapertura dell’Asilo Nido “Carlotta Nobile” di Via Firenze, ritardata da alcuni cavilli burocratici sorti nel corso dell’espletamento della gara di affidamento. L’Assessore comunica che si è lavorato molto anche per potenziare l’informatizzazione dei servizi e la comunicazione istituzionale. Per tale ragione, è stata creata una pagina del sito web del Comune di Benevento interamente e chiaramente dedicata a quello che potrebbe diventare il “Dipartimento Istruzione, Politiche Educative ed Edilizia Scolastica” (come indicato dall’ANCI). Per i progetti educativi per l’infanzia, si è concordato di tenere d’occhio tutte le possibilità di finanziamento che potranno venire da bandi regionali, nazionali ed europei. Nel frattempo, si sta programmando una più ampia fruizione del bel parco giochi dell’Asilo Nido “Mario Zerella”, con un’apertura periodica del giardino anche ad un pubblico esterno, ma sempre riservato ad attività educative rivolte ai più piccoli. Maggior attenzione sarà posta ai Progetti Unesco destinati alle Scuole ed a tutte le attività di Educazione al Patrimonio e di Didattica sperimentale (è prossima l’inaugurazione di uno spazio didattico realizzato con metodi innovativi). Tra le priorità evidenziate, l’intero gruppo di maggioranza si è posto la necessità di intervenire sul potenziamento del servizio di Scuolabus. Si lavorerà per provare ad estendere il trasporto scolastico anche al territorio urbano oltre che alle contrade. Ciò consentirebbe di migliorare l’autonomia degli scolari, l’educazione al rispetto degli orari e dell’ambiente (meno auto davanti alle scuole nelle ore di entrata e uscita, meno inquinamento). Infine, relativamente alla delega all’Università, si è ragionato sul potenziamento delle convenzioni per i tirocini formativi degli studenti. Tra le altre ipotesi, vi è poi quella di creare un gruppo di lavoro interdisciplinare per sostenere le attività Unesco. Sono già stati sottoscritti accordi di partenariato con gruppi di lavoro dell’Università di Salerno, in particolare con il Dipartimento DISPAC, per il progetto SIURB, sullo scavo archeologico di Masseria Grasso, sull’Appia Antica. Queste ed altre azioni, potranno essere di sostegno anche alla candidatura all’Unesco della Via Appia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.