Laudando: importante per i Cinque Stelle eleggere almeno un consigliere provinciale.

“ Sarebbe importante eleggere almeno un consigliere per l’accesso agli atti. Ma noi, come sempre, ci atteniamo alle scelta che faranno gli organi dirigenziali del Movimento Cinque Stelle”. E’ questo il commento sulle prossime elezioni provinciali di Bartolomeo Laudando, consigliere comunale di minoranza ad Airola, il primo pentastellato eletto in un consiglio comunale in provincia di Benevento nel 2016. Del resto, la pattuglia di consiglieri comunali nel Sannio resta molto esigua. In tutto, ci sono solo sette consiglieri comunali. Uno ad Airola, uno a San Giorgio Del Sannio, due a Benevento e tre eletti, nelle ultime elezioni amministrative di Montesarchio. Cosa importante, i Cinque Stelle, a differenza di ciò che avviene in Irpinia, in provincia di Benevento non hanno sindaci. Ciò vuol dire che non potrebbero partecipare alle elezioni per il presidente della provincia, in quanto candidabili, per questa carica. sono solo i primi cittadini. E, con una così esigua pattuglia di consiglieri comunali sarebbe a rischio anche l’elezione di un solo componente alla provincia. Ricordiamo che il parlamentino sannita è composto da dieci consiglieri provinciali. Certo, probabilmente, un candidato dei cinque stelle potrebbe contare sul supporto di altri consiglieri comunali che non sono schierati con il movimento ma che simpatizzano con esso. Ma, come ha ben spiegato Laudando, devono essere i vertici nazionali a decidere e sembrano orientati verso il no anche se hanno ancora tempo per la scelta. Così, per quanto riguarda il Sannio, le elezioni provinciali del prossimo 31 ottobre, si snoderanno con il classico schema di centro destra contro centro sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.