L’Audax Cervinara affronta l’Eclanese per l’ultima del girone di andata.

Il Cervinara chiude il girone di andata disputando il derby in casa dell’Eclanese. Ambiente biancoazzurro molto carico e giocatori consci che la partita del “Lando D’Elia”, difficile per una serie di ragioni, non ultimo per il terreno di gioco in terra battuta appesantito dalle piogge di queste ore, diventa fondamentale per la classifica del Cervinara. Gli uomini di mister Iuliano attualmente secondi in classifica a pari punti con il Sorrento devono pensare a vincere e poi attendere le notizie dagli altri campi, la capolista Agropoli fa visita al Valdiano, mentre il Sorrento ospita la temibile Virtus Avellino. Impegni non facili per gli avversari del Cervinara, per cui i caudini devono cercare di approfittarne. Rebus formazione per il tecnico cervinarese, il ritorno nella fase di mercato degli ex Saginario e Pepe e la rosa altamente qualificata obbliga a delle scelte un po’ in tutti i reparti. Iuliano non si farà condizionare da niente, farà le scelte guardando alla condizione dei suoi ragazzi, a quello che ha visto in settimana. Ecco quindi che diversi saranno fino all’ultimo i ballottaggi. Al centro della difesa soli due posti per i tre concorrenti: Taddeo, Ciampi e Pepe. Idem a centrocampo, un posto se lo giocano Crisci e Calandrelli, l’altro Fusco e Saginario. Nel reparto avanzato i scuri sono solo Zerillo e Befi, poi per due posti in lizza Petrone, Russolillo e Colarusso. Sinceramente non vorremmo essere nei panni di mister Iuliano. Comunque le decisioni del tecnico biancoazzurro saranno certamente condizionate dalle condizioni del terreno di gioco. E l’Eclanese? Tante partenze per la squadra di Alessio Martino, sono andati via l’attaccante Palumbo, i centrocampisti Volzone e Cinque. Si è cercato di tamponare con il ritorno in difesa di Bellofatto, a centrocampo preso Alvino, un ragazzo locale l’anno scorsa al Nissa in Sicilia, per l’attacco altro ritorno quello dell’attaccante ucraino Igor Shvets.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.